Trucco waterproof da piscina: il make-up resistente all'acqua

Trucco waterproof da piscina: il make-up resistente all’acqua

Ci sono elementi naturali che contrastano con un trucco da mantenere, in generare l’acqua che sia essa salmastra o no non fa bene il paio con il make up, questo è certamente un problema quando si va al mare o in piscina. Per cui se non volete rinunciare al vostro trucco continuate a leggerci che vi indicheremo qualche idea per mostrarvi sempre perfette!

Due facili tecniche per il trucco resistente all’acqua

Primo metodo

Il primo metodo è facile intuirlo, ma il vostro portafoglio potrebbe chiedere venia, si parla infatti di acquistare unicamente prodotti water-resistant, questi come noto, risultano essere più resistenti dei trucchi normali, ma (spiace doverlo ricordare….) non sono completamente impermeabili, invece il make up water-proof è quello totalmente resistente all’acqua, ma anche in questo caso la spesa è consistente se acquistate tutti trucchi resistenti all’acqua.

Piccolo consiglio: Spesso online si trovano molti prodotti per il make up water-proof scontati e di buona qualità.

Un accorgimento.

Prima di truccarvi con questi prodotti è bene se andate al mare e in generale se vi esporrete al sole, spalmare la vostra crema di protezione solare, poi dovrete attendere una mezz’ora e applicate un fondotinta che contenga un filtro di protezione solare.

Secondo metodo

A questo punto vi chiederete quale sarebbe la seconda soluzione per spendere meno, c’è un metodo che certamente si può adottare ma è:

A: Molto spartano

B: Non permanente

Quindi?

Ebbene non aspettatevi granché da esso però un po’ di tenuta al trucco che adotterete la fornisce.

Il metodo consiste nel fissare il trucco con un cubetto di ghiaccio o con dell’acqua molto fredda. Il make up durerà un po’ più a lungo come detto, ma molto dipende anche dal tipo di make up che sceglierete di fare.

Il segreto? Un trucco leggero

Eccoci arrivate ad un aspetto che forse spesso non si tiene in considerazione, che tipo di make up amate?

Preferite un trucco leggero (trucco acqua e sapone, per intenderci) o uno che normalmente viene definito pesante?

In generale in estate e primavera inoltrata, ovvero nelle stagioni più calde, il trucco da adottare dovrebbe essere più leggero, con colori perché no magari ispirati proprio alla stagione, per la primavera i colori pastello ad esempio, ma anche in estate visto che il mare è celeste. Se non vi sentite di adottare questo genere di make up e preferite un trucco pieno e “carico”, allora al posto di una matita morbida che rischia di colarvi sulle guance potrete optare per un ombretto da sfumare, l’ombretto (anche nero o marrone scuro) resiste di più rispetto ai matitoni, sarebbe meglio dire che resiste maggiormente in virtù delle sue caratteristiche.

Altra piccola lezione per l’estate e il make up

NO al fondotinta! Al mare occorre? No, appesantisce e rischia di farvi apparire come un mascherone, al posto del fondotinta potrete optare per un fard leggero ed una crema idratante colorata, ma è opportuno spargerli al meglio per non lasciare macchie che al sole si notano immediatamente.

Un altro consiglio per sostituire il fondotinta, è quello di ricorrere ad un blush.

Prima abbiamo accennato ai colori scuri, se volete come detto potete metterli, rigorosamente sugli occhi è da preferire l’ombretto rispetto a qualunque altro prodotto che vada a definirli, ma in realtà i colori scuri non ci sentiamo di consigliarli se verrete a contatto con l’acqua, se proprio non riuscite a rinunciarvi l’ombretto è la prima soluzione, e nella scala di resistenza arriva per 2° l’eyeliner, la matita è da evitare proprio invece come precedentemente detto.
Restiamo sugli occhi per poi passare alle labbra….

mascara waterproof

mascara waterproof

Il mascara è irrinunciabile, questo deve necessariamente essere water-proof, in commercio ormai a differenza di altri prodotti per il make up, il mascara resistente all’acqua è reperibile anche a prezzi non del tutto proibitivi, e poi un conto è acquistare tutti i prodotti resistenti all’acqua, un conto è acquistarne uno solo, e come detto il mascara è indispensabile per la definizione dello sguardo, talvolta basta questo e un leggero ombretto per cambiare del tutto la definizione degli occhi, ombretto giusto per colore e consistenza e mascara e via per la spiaggia o per la piscina!

Passando dagli occhi alle labbra, se ci tenete alla tenuta del trucco i lucidalabbra sono i primi a sparire, o meglio a “spandersi” quindi è meglio evitarli.

Qualche consiglio su bagni e make up

Anche quando si impiegano trucchi resistenti all’acqua, non bisogna esagerare con le immersioni, infatti se si rimane in acqua per molte ore anche i trucchi water-proof dopo qualche tempo perdono in tenuta. Per questa ragione in piscina o in spiaggia, è opportuno munirsi di una pochette con dei trucchi d’emergenza per poter realizzare dei piccoli ritocchini qualora ne aveste necessità.

In conclusione, un make up water-proof resiste all’acqua ma occorre adottare un comportamento idoneo al make up stesso, a meno che non vi ritocchiate all’occorrenza, un make up che non resiste all’acqua necessita di accorgimenti come quelli illustrati tra i nostri consigli.

Infine non dimenticate a casa lo specchio, e qualche dischetto di cotone idrofilo, altrimenti potreste accorgervi troppo tardi che il vostro lavoro è andato sfumando sul vostro viso.