Cos’è una tavoletta per il nuoto? A cosa serve una tavoletta per il nuoto? Quanto costa una tavoletta per il nuoto?

In questa guida dedicata alla tavoletta nuoto, risponderemo a queste ed altre domande. Si tratta di una preziosa tavoletta galleggiante di forma piatta con uno spessore di circa dieci centimetri. Serve a tenere ferme le braccia, al fine di concentrare l’intera azione propulsiva solo sul colpo di gambe e allenare, nonché potenziare, così efficacemente la “gambata”. A prescindere dallo stile adoperato.

Fatto un breve cenno su cosa è e a cosa serve una tavoletta nuoto, di seguito approfondiamo meglio l’argomento.

Tavoletta da nuoto: cos’è e caratteristiche di una buona tavoletta per nuotare in piscina e al mare

La tavoletta galleggiante assolve il ruolo di coadiuvare il nuotatore nel sovraccaricare il lavoro muscolare della parte inferiore del corpo rispetto alla parte superiore. Proprio perché tiene ferme le braccia.

Vediamo di seguito quali sono i tipi di tavoletta nuoto e come scegliere una delle migliori tavoletta da nuoto.

Tavolette tradizionali

Un modello spesso, di ottimo grado di galleggiamento e solitamente rigide. Hanno una forma rettangolare, con la parte frontale leggermente curva e spesso concava dalla parte opposta. 

OffertaBestseller No. 1
Arena Kickboard, Tavoletta Unisex Adulto, Grigio (Silver), Taglia Unica
  • Utilizzabile come ausilio per il...
  • Studiato per migliorare la stabilità, la...
  • Diverse possibilità di impugnatura,...
  • Per nuotatori competitivi e fitness
OffertaBestseller No. 2
Speedo 801660G063, Tavoletta da Adulto Unisex, Blu/Arancione, Taglia Unica
  • I fori migliorano la presa
  • Sagomata per il ottimo comfort
  • Tecnica delle gambe: il galleggiamento...
  • Potenza delle gambe: la tavoletta consente di...
Bestseller No. 3
SWIMXWIN tavoletta Allenamento Nuoto Gambe Foam Kickboard Strumento per Nuoto Professionale
  • tavoletta Galaxy anatomica
  • profilo idrodinamico e ottimo galleggiamento
  • solido materiale: Eva ad alta densità
  • pratica (43x43 cm) e indistruttibile (3,5 cm...
  • Utilizzabile per allenare gli arti inferiori...
OffertaBestseller No. 4
Speedo Tavoletta Eva, Kickflossen Unisex Adults, Blu/Verde, Taglia unica
  • Vivace motivo multicolore per distinguersi...
  • Kickboard per allenamento
  • Migliora la forza delle gambe
  • Aiuta a concentrarsi sulla tecnica di gambata
Bestseller No. 5
Maru AT7125 - Tavoletta da calcio, unisex, taglia unica, colore: Blu/Rosa
  • Ideale per isolare la parte inferiore del...
  • Due fori di presa consentono diverse...
  • Antisfregamento e approvato CE, per comfort e...
  • Dimensioni: 40 x 28 x 3. 5 cm
  • Migliora l'equilibrio e la posizione del...

E’ ideale per tutti i livelli di abilità, sebbene molti si lamentano del fatto che provochi fastidi a spalle e collo durante il nuoto. Dunque è sconsigliabile per chi è più esperto e ne fa un uso prolungato, mentre può essere consigliabile per chi è agli inizi e ha bisogno di un buon sostegno.

Tavolette ergonomiche

Questa tipologia è simile alla precedente, ma tende a sovraccaricare meno le spalle. Ha una forma triangolare (si dice infatti idrodinamica) e creano una minore frizione con l’acqua.

Questa tipologia è consigliabile per chi si allena più di frequente e per chi ha problemi all’articolazione delle spalle.

Tavoletta da allineamento

Questa tipologia è più leggera delle normali tavolette ergonomiche, affonda giusto un poco per dare alle spalle e alla testa l’assetto migliore durante la battuta di gambe. Prevede, anziché maniglie, un elastico per poter infilare le mani.

Tavolette per Bambini

Anche i più piccoli possono trarre vantaggio da una tavoletta nuoto.

Bestseller No. 1
Swimways Tavoletta Mare di Paw Patrol, 6043769
  • Tavoletta per nuotare con le grafiche di Paw...
  • Ottima per incoraggiare i bambini a nuotare....
  • Leggera e perferfettamente trasportabile
  • Lunga 40.6 cm
  • 1 tavoletta per il mare
Bestseller No. 2
Mondo Toys - Kick Board Unicorn - Tavoletta per bambini - 41 cm - 11229
  • Tavoletta da surf - la tavoletta da surf di...
  • Grafica Unicorn - il corpo della tavola...
  • Solida e resistente - la tavoletta da mare /...
  • Innovativa - facile da impugnare e divertente...
  • Ideale per un regalo - ideale da regalare per...
Bestseller No. 3
HeySplash Kickboard per Bambini, Cavalletto Galleggiante per Nuoto Tavoletta Galleggiante di Sicurezza per Piscina con Motivo Unicorn Attrezzatura per Nuoto Accessori da Allenamento - Blu
  • FORMA DI U - A forma di U che è una...
  • DOPPI FORI DI PRESA - Munito con due fori di...
  • MATERIALE DI QUALITA - Fatto con il materiale...
  • ALLENAMENTO DI NUOTO - Con una...
  • MOTIVO CARINO - Stampato con un motivo a...

Va da sé che in questo caso abbiano una dimensione più ridotta e uno spessore minore. Oltre che colori accattivanti e disegni che possono evocare anche personaggi dei cartoni animati. Il tutto per invogliare i più piccoli ad usarle.

Tavolette/pullbuoy

Conosciute anche come “pull-kick” le combinazioni tavoletta/pullbuoy di solito hanno una sezione piatta al centro e due più “gonfie” e arrotondate ai lati.

OffertaBestseller No. 1
ARENA Kickboard, Tavoletta Unisex Adulto, Grigio (Silver), Taglia Unica & Freeflow Pullbuoy, Accessorio Da Allenamento Unisex Adulto, Nero (Black/Grey), Taglia Unica
  • Product 1: Utilizzabile come ausilio per il...
  • Product 1: Studiato per migliorare la...
  • Product 1: Diverse possibilità di...
  • Product 1: Per nuotatori competitivi e...
  • Product 2: Pull buoy per allenamenti di...
Bestseller No. 2
ZAOSU Performance Pull Kick | Pullkick/Tavoletta da nuoto Pullbuoy ottimizza la tecnica e la posizione dell'acqua durante l'allenamento di nuoto
  • ✅ Il pullkick è un dispositivo di...
  • Grazie a un canale per le gambe appositamente...
  • ✅ Le impugnature della ZAOSU Performance...
  • ✅ Il pullkick è adatto sia per...
  • Grazie al peso leggero e alla forma compatta,...
Bestseller No. 3
XIANXIAN Eva - Tavoletta da nuoto unisex Pullbuoy, modellabile, per principianti
  • Con una buona capacità di galleggiamento,...
  • Realizzato in materiale EVA ecologico, può...
  • Dimensioni: 22 x 11 x 10,5 x 7,5 cm.
  • Progettato in una forma a 8 " per adattarsi...
  • Perfetto per allineare il corpo dalla testa...

Lo scopo di questa particolare forma è quella di avere una impugnatura come quella tipica di una tavoletta leggera. Oltre ad avere tra le gambe un pull-buoy. In questo modo, si avranno 2 attrezzi in 1. Molti nuotatori prediligono il pullbuoy PullKick, utilizzabile tanto come pull buoy che alla stregua di una tavoletta nuoto.

Tavoletta elettrica

Anche il mercato delle tavolette sta conoscendo una maggiore elettrificazione, con prodotti sempre più accattivanti e all’avanguardia. Adatti per adulti e bambini, forniscono sia l’assetto che la propulsione.

Con il supporto del galleggiante come un tipico kickboard, a basso rumore e portatile, può rivelarsi un ottimo strumento per l’allenamento col nuoto. Per i più piccoli, solitamente prevede anche un blocco di sicurezza.

A cosa serve la tavoletta nel nuoto?

Come accennato più volte, una tavoletta nuoto serve per tenere ferme le braccia e concentrare tutto l’allenamento sulla cosiddetta gambata. Ovvero, il movimento delle gambe. Va bene per ogni tipo di stile.

Più precisamente, ecco le parti del corpo che beneficiano di più:

  1. i gruppi muscolari del core: si parla di muscoli addominali (retto dell’addome, obliqui e traverso), i muscoli paraspinali, il quadrato dei lombi, i muscoli del pavimento pelvico, i glutei e i flessori dell’anca,
  2. i muscoli dei glutei,
  3. i muscoli della coscia, vale a dire quadricipite e bicipite femorale,
  4. i muscoli della gamba,

Come iniziare a fare nuoto

Quando si decide di iniziare a fare nuoto, occorre porre a se stesso delle domande basilari:

  • quanto tempo ho a disposizione?
  • perché voglio fare nuoto?
  • in quali giorni della settimana posso/voglio andare a nuotare?
  • in quale parte della giornata voglio andare a fare nuoto?
  • a quale livello di partenza sono?
  • quanto posso spendere mensilmente?
  • ho l’attrezzatura giusta?
  • sono disposto al costante contatto col cloro su pelle e capelli?
  • provo fastidio ad indossare occhialini, cuffia e abbigliamento adatto?

Ponendoci queste domande, avremo meglio il quadro della situazione davanti a noi e potremo meglio programmare la nostra attività.

Far passare troppo tempo tra un allenamento e un altro, provare scocciatura e fastidio ogni volta che dobbiamo andarci, non è un buon segno e non ci farà godere di tutti i benefici del nuoto. Dobbiamo sicuramente sforzarci di più ma non obbligarci fino al punto che diventi un incubo.

Per il resto, dobbiamo ovviamente fare due conti in tasca, per l’acquisto dell’attrezzatura giusta e pagare la struttura.

Del resto, fare nuoto, oltre che fare bene alla salute, è un ottimo modo per modellare il proprio fisico e socializzare con gli altri.

Come si nuota correttamente con la tavoletta da nuoto?

Come si nuota correttamente con la tavoletta da nuoto?

Come si nuota correttamente con la tavoletta da nuoto?

Come si usa una tavoletta da nuoto? Gli esperti raccomandano tre modalità differenti per afferrare una tavoletta da nuoto in modo corretto:

  1. mettendo le mani intorno al bordo superiore, le braccia distese e i gomiti poggiati. Si tratta della posizione più comoda e consente di tenere agevolmente la testa fuori dall’acqua rendendo il movimento delle gambe più intenso ed efficace.
  2. afferrando con le mani la coda della tavoletta. Si tratta però della posizione oggettivaente più “scomoda” e può essere adottata sia lasciando la testa fuori dall’acqua che immergendola. Questa modalità comporta un sovraccarico della regione lombare della schiena all’atto di sollevare la testa per respirare.
  3. afferrando con le mani i lati della tavoletta. E’ utile per tenere la testa sott’acqua e di lavorare sui muscoli respiratori.

Cosa serve per allenarsi in piscina

Per allenarsi in piscina, oltre ad una tavoletta nuoto della quale ci stiamo occupando con maggiore approfondimento in questo articolo, servono altri accessori come:

  1. occhialini per proteggere gli occhi dall’acqua contenente cloro, oltre che per poter guardare quando siamo sott’acqua.
  2. una cuffia comoda per raccogliere i capelli (molto utile soprattutto alle donne con capelli lunghi) ed evitare che ci diano fastidio nei nostri movimenti, oltre a proteggerli dal cloro.
  3. un costume adeguato, senza guardare tanto colore e stile, quanto alla comodità dei movimenti.

Esercizi con la tavoletta in piscina

Vediamo quali sono i migliori esercizi con una tavoletta da nuoto, dedicando a ciascuna parte del corpo un paragrafo apposito.

Esercizio per gambe con la tavoletta

  1. Afferra la tavoletta in uno dei tre modi suddetti ed inizia a battere le gambe.
  2. Tenere le gambe leggermente affondate, così da non battere mai i piedi “in aria”. In questo modo non andrai mai a vuoto con i piedi e le gambe lavoreranno sempre.
  3. Tieni la tavoletta vicina alla superficie dell’acqua e sentirai i piedi salire. Potrai così prendere un po’ di aria con i piedi e tenere alta la velocità degli stessi.
  4. Evitare di parlare con gli altri, per concentrarsi al massimo col respiro e l’esecuzione corretta dell’esercizio.

Esercizio per addominali con la tavoletta in piscina

  1. Con le braccia tese, tenere una tavoletta davanti a sé e iniziare a nuotare sbattendo i piedi, come quando si nuota a stile.
  2. Mentre si nuota, immaginare di tirare l’ombelico verso la colonna vertebrale e lontano dal fondo della piscina, si sentirà una tensione agli addominali.
  3. Viaggiare per tutta la lunghezza della piscina o finché ci si sente stanchi.

Esercizi per glutei con la tavoletta per piscina

  1. Tenere la tavoletta in posizione verticale davanti a sé, immersa per metà nell’acqua.
  2. In questo modo fa resistenza, opponendosi al tuo movimento di spinta con le gambe. Oltre che i glutei, si tonificherà anche il bicipite femorale.

Cervicale e tavoletta da nuoto

La tavoletta può essere molto utile anche come sostegno per il collo negli esercizi di riabilitazione cervicale. Per gli esercizi in questione, meglio chiedere comunque un parere medico, onde evitare di eseguire esercizi non adeguati alla propria problematica o di peggiorare la situazione.

Esercizi per mal di schiena

Anche per il mal di schiena la tavoletta nuoto può risultare molto utile. Come detto per la cervicale, però, meglio seguire delle adeguate indicazioni da parte di uno specialista. Infatti, alcuni ottengono maggiori benefici da un tipo di movimento, altri da un altro tipo.

Anzi, alcuni sconsigliano l’uso della tavoletta nuoto per chi soffre di mal di schiena giacché va a stressare la zona lombare. Così come per chi ha problemi di ernie.

Benefici e Vantaggi delle tavolette per nuoto

Quali sono i benefici e i vantaggi di utilizzare una tavoletta da nuoto?

L’allenamento con la tavoletta è un ottimo modo per eseguire il recupero attivo dopo una gara o anche dopo una qualsiasi attività incentrata sulle gambe, come ad esempio la corsa o il ciclismo.

Oltre che per lo scarico dopo uno sforzo fisico, il nuoto, aiuta a tonificare, a dimagrire e a combattere la cellulite:

  • gruppi muscolari del core (muscoli addominali, muscoli paraspinali, il quadrato dei lombi, i muscoli del pavimento pelvico, glutei e flessori dell’anca),
  • muscoli dei glutei,
  • muscoli della coscia (quadricipite e bicipite femorale),
  • muscoli della gamba,

Altro grande vantaggio di utilizzare la tavoletta per nuoto è il miglioramento della mobilità articolare della caviglia, soprattutto se utilizzata in combinazione con mezze pinne. Oltre al miglioramento della sensibilità rispetto all’acqua (in gergo si dice “sentire l’acqua”) così da poggiarsi su di essa per generare spinta.

Rischi e svantaggi delle Tavolette per nuoto

Quali sono i rischi e gli svantaggi di utilizzare le tavolette per nuoto? Proprio per il fatto che questo attrezzo gravi sulle vertebre della zona lombare è sconsigliabile in toto o in parte il suo utilizzo per chi ha problemi alla schiena. Ecco perché prima parlavamo di un consulto con uno specialista prima di procedere.

Da evitare assolutamente se si ha problemi di ernie, parlare sempre con il proprio medico.

Inoltre, il suo utilizzo errato, senza alcuna supervisione di un allenatore esperto, rischia di provocare mal di schiena in chi magari non ne soffre abitualmente.