Fare nuoto è un’attività salutare, ma ci sono dei rischi in piscina, molti dei quali sono purtroppo sottovalutati o non considerati come dovrebbero, mentre invece andrebbero conosciuti ed evitati il più possibile.

Questo farà in modo che una nuotata in piscina sia fonte di divertimento e di forma fisica senza correre rischi inutili.

Quali sono i rischi più comuni in piscina?

I pericoli più frequenti sono quelli fisici legati alla sicurezza in piscina. Molti si divertono in modo incosciente non pensando minimamente ai pericoli che hanno di fronte, il che potrebbe provocare un gran numero di incidenti in piscina, alcuni dei quali anche gravi, quindi la regola primaria per nuotare in piscina è la prudenza e il rispetto delle regole.

Oltre questo aspetto, ci sono altri rischi in piscina:

Trattamento funghi per la piscina

Sia ben chiaro che con i dovuti accorgimenti non ci dovrebbero essere problemi. Tuttavia la piscina è il centro di un cospicuo numero di batteri e virus intestinali, che possono provocare diversi disturbi come diarrea, vomito ed in alcuni casi perfino l’epatite b. Questo è a motivo del gran numero di persone concentrate all’interno della vasca, ognuna delle quali è potenzialmente veicolo di agenti patogeni.

Oltretutto l’ambiente umido della piscina favorisce lo sviluppo di funghi, batteri e virus.

Innanzitutto è fondamentale farsi una doccia prima di entrare in piscina, ma è bene considerare che se si soffre di alcuni disturbi intestinali sarebbe il caso di evitare la nuotata per non rischiare di infettare altri.

Leggi anche i nostri approfondimenti su:

Come ridurre i rischi in piscina?

Per evitare germi, micosi e funghi è indispensabile l’utilizzo di ciabatte nel tragitto che ci porta alla vasca, ed evitare di sedersi o sdraiarsi nei bordi della piscina senza un telo da mare personale.

Indossare le ciabatte permetterà anche di non incorrere nelle verruche. Prima di tuffarsi, oltre ad indossare la cuffia per la piscina, potrebbe essere utile controllare visivamente che l’acqua sia limpida e che non presenti segni di impurità.

Vedi l’approfondimento sulle migliori creme per funghi e micosi e quello sulla crema per verruche.

OffertaBestseller No. 1
MOST Crema 2s allo Zolfo E Acido Salicilico, controllo degli inestetismi legati alla Dermatite Seborroica, micro cisti legate ad Acne Rosacea, Follicolite, Unghie rovinate
  • Contiene due principi attivi, Zolfo e Acido...
  • Formulata specificamente per controllare gli...
  • Indice di naturalità 91%
  • Utile per: micro cisti della pelle legate...
  • Nichel Tested <1ppm
Bestseller No. 2
Crema Antimicotica A Base Di Erbe Per Mani, Crema A Base Di Erbe Per Eliminare Il Fungo Del Piede, Crema Per Funghi Dell'unghia Del Piede, Crema Per La Cura Della Pelle Dei Funghi (3Pcs)
  • Questa crema antimicotica a base di erbe che...
  • Crema antifungina per mani e piedi a base di...
  • La crema antifungina Herbal Hand Foot è...
  • Eliminando i funghi con la crema antifungina...
  • La nostra formula è facile da applicare!...
Bestseller No. 3
Trattamento Micosi Unghie Piede Yanail Funghi Unghie Piedi Rosso-Bruno 5ml
  • Arrestare la diffusione di infezioni fungine....
  • Ripristino efficace e migliore aspetto delle...
  • Può promuovere la crescita di unghie nuove e...
  • Applicare solo alle unghie infette per...
  • Applicare il prodotto 2 volte al giorno....
Bestseller No. 1
Excilor Warts Trattamento 2 in 1 - elimina le Verruche di mani e piedi in soli 5 giorni - azione combinata di Crioterapia e Acido Tricloroacetico in gel
  • Excilor Warts Trattamento 2 in 1 è un...
  • La crioterapia agisce sul nuclo della verruca...
  • Trattamento in soli 5 giorni. Giorno 1:...
  • Il trattamento può essere ripetuto fino a un...
  • Vincitore del premio Pharma Award 2018: la...
Bestseller No. 2
Behrend® trattamenti antidolore Anti verruca comune su mani e piedi - preciso, igienico & sicuro - dai 4 anni in sù - efficacia clinicamente confermata (2ml)
  • EFFICACIA CLINICAMENTE CONFERMATA:...
  • IDONEO PER: La soluzione antiverruca è...
  • EFFICACIA: La cauterizzazione della verruca...
  • APPLICAZIONE FACILE: Prima di tutto,...
  • MARCA TRADIZIONALE DAL 1930: L'antiverruca...
Bestseller No. 3
Murroni | Elimina Duroni Calli Verruche e Occhi di Pernice | Pasta Callifuga per Piedi| Extra Forte | Rimozione Totale Calli
  • Murroni Elimina Duroni Calli Verruche e Occhi...
  • Tipologia di prodotto: FOOT SCRAPER
  • Misurare: 5 g Confezione da 1

I più scrupolosi hanno anche il diritto di chiedere ai responsabili se l’acqua sia stata disinfettata e a che ora, evitando così di tuffarsi subito dopo l’azione degli agenti chimici. A rendere l’acqua della vasca pura per i nuotatori, è l’utilizzo del cloro (il cloro fa male?).

Questo disinfettante è molto potente ed infatti riesce a sconfiggere in un breve lasso di tempo tutti i virus che possono crearsi all’interno della vasca.

Tuttavia è proprio il cloro a rappresentare una notevole seccatura per molti. Infatti esso provoca a volte delle irritazioni cutanee e provoca gli occhi rossi dopo la piscina, è anche per questo che si rende fondamentale l’utilizzo dei migliori occhialini nuoto, come gli occhialini svedesi da piscina.

Una volta finito l’allenamento in vasca è importante lavarsi abbondantemente e sciacquare dovutamente i capelli con detergenti appositi come gli shampoo anticloro, che a contatto con il cloro possono scolorirsi e seccarsi. Dopo la nuotata può essere utile l’uso di un collirio idratante. Chiaramente per evitare mal di stomaco a causa del cloro e ridurre al minimo il rischio di virus è fondamentale cercare di ingerire meno acqua possibile durante la nuotata.

Insomma, nuotare in piscina è un piacere, e come tale deve essere fatto con la massima serenità, valutando però i rischi a cui possiamo incorrere.

Se non si seguono determinate regole e non si prendono i giusti accorgimenti possiamo farci male, oppure incappare in qualche fastidiosa irritazione o in qualche virus intestinale poco piacevole.

Rischi piscina: il riepilogo per evitarli

  • farsi una doccia prima di entrare in vasca
  • indossare le ciabatte nel tragitto
  • utilizzare un telo da mare personale
  • controllare che l’acqua sia almeno visivamente pulita e allontanarsi in caso si vedano anomalie o rilascio di materiale organico
  • controllare i più piccoli se si portano dei bambini in piscina (il rischio di annegamento non va sottovalutato).

I rischi della piscina sembrano molti, ma in realtà con poche e semplici cautele possiamo nuotare in tutta sicurezza e tranquillità, godendoci una sana attività fisica e il giusto relax.