Archivi categoria: Olimpiadi

Nuoto Olimpiadi Rio 2016: i nuotatori qualificati

Nuoto Olimpiadi Rio 2016: i nuotatori qualificati

Le Olimpiadi di Rio De Janeiro avranno luogo dal 5 al 21 agosto e mancano, per cui, ancora pochissimi mesi prima del loro inizio e ancor meno per le qualificazioni finali degli atleti. Nella categoria nuoto, Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri sono stati i primi in assoluto a ottenere la qualifica ai giochi del 2016, anche se c’erano pochi dubbi a riguardo. A loro si sono presto aggiunti altri nuotatori professionisti, come Simone Sabbioni, Luca Dotto e Gabriele Detti. Manca ancora un’ultima gara per poter avere la lista completa dei nuotatori che parteciperanno all’evento mondiale, che, ogni anno, coinvolge milioni di turisti e telespettatori.

Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri primi qualificati

Come già sappiamo, Federica Pellegrini avrà l’onore, e la responsabilità, di portare la bandiera italiana durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Rio 2016. La ragazza, insieme a Gregorio Paltrinieri, è riuscita a qualificarsi in automatico vincendo ai Mondiali di Kazan, come stabilito dal Consiglio Federale del nuoto italiano. Sono stati i primi a qualificarsi in questa categoria, anche se, diciamocela tutta, era abbastanza scontato. D’altronde, non è la prima volta che ci rendono orgogliosi e continueranno a farlo onorandoci ai giochi che si terranno in agosto in Brasile.

Oltre a essersi qualificata nel 200 stile dorso nella categoria donne, Federica Pellegrini si è di recente conquistata il 200 stile libero agli Europei di Londra, guadagnandosi per un soffio la medaglia d’oro. Insomma, la nostra campionessa non smette mai di stupirci e saranno queste le categorie nelle quali parteciperà alle Olimpiadi del 2016. D’altro canto, Gregorio Paltrinieri è riuscito a sbaragliare gli avversari nei 400 e 1500 stile libero uomini.

Gli altri nuotatori che parteciperanno alle Olimpiadi di Rio 2016

Oltre a questi due grandi nuotatori, possiamo vantare altri importanti atleti che parteciperanno nelle gare di nuoto ai giochi di Rio 2016.

Tra questi ci sono Simone Sabbioni, nei 100 dorso uomini, Gabriele Detti, insieme a Gregorio Paltrinieri nei 400 e 1500 stile libero uomini, Luca Dotto, nei 50 e 100 stile libero uomini, Federico Turrini, nei 200 e 400 misti uomini, e Alice Mizzau nei 200 stile libero con la Pellegrini e nei 400 stile libero donne. Di recente, è riuscito a qualificarsi anche il famoso nuotatore, nonché fidanzato di Federica Pellegrini, Filippo Magnini nei 100 stile libero uomini.

Questi erano solo alcuni nomi dei nuotatori italiani che, finora, sono riusciti a guadagnarsi l’accesso alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, mentre gli altri dovranno ancora affrontare un’ultima competizione che si terrà dal 24 al 26 giugno. Si tratta del Trofeo Sette Colli, l’ultima gara che separa gli atleti dalla vera sfida di quest’estate. Come abbiamo già accennato, le altre competizioni che si sono tenute nei mesi precedenti sono gli Europei di Londra e il Campionato Nazionale Assoluto (maggio e aprile).

Storia del nuoto alle Olimpiadi

Il nuoto è una delle specialità olimpiche più antiche in assoluto, è infatti presente e protagonista sin dalla prima edizione del giochi olimpici moderni, quelli di Atene 1896.

Leggi tutto sulla storia del nuoto alle Olimpiadi.

Il Nuoto alle Olimpiadi: Storia e Novità Rio 2016

Il nuoto è una delle discipline olimpiche sin dalla prima edizione dei giochi olimpici moderni, Atene 1896. Fino al 1973 erano proprio le Olimpiadi ad essere l’unico vero panorama mondiale per questo sport (che è stato sempre un po’ sottovalutato da questo punto di vista): proprio in quell’anno è stato organizzato, infatti, il primo campionato mondiale.

Da allora, però, il nuoto si è preso una bella rivincita e oggi sono tantissime le persone che lo seguono, anche dalla TV, durante i vari campionati europei e mondiali.

Il nuoto alle Olimpiadi

Le gare in programma per le Olimpiadi, per quanto riguarda il nuoto, sono 34 in totale (prima dell’edizione di Londra 2012 erano invece 30 in totale) di cui 17 femminili e 17 maschili. Fonte Wikipedia.

Andando a spulciare un po’ la storia del nuoto alle Olimpiadi, vediamo questi interessanti numeri:

  • il maggior numero di atleti partecipanti è stato 1.022 (Pechino 2008)
  • il maggior numero di paesi in gara è stato 167 (Londra 2012)
  • ad Atene 1896 si sono svolte solo 4 gare in totale, per un totale di 13 atleti e 4 paesi
  • la miglior nazione in assoluto, nella maggior parte delle edizioni, sono stati gli Stati Uniti d’America
  • la Grecia, la nazione dove sono nate le Olimpiadi, non ha mai vinto il titolo di migliore nazione per il nuoto. L’Italia neanche.
  • per la prima volta si sono tenute oltre 10 gare di nuoto, in una competizione olimpica, ad Anversa 1920
  • si è superato il numero di 20 gare nella competizione a Città del Messico 1968 (29 in totale)
  • si è infine superato il numero di 30 gare nella singola competizione olimpica a Seoul 1988 (31 in totale)

Nel medagliere complessivo, invece, troviamo questa classifica:

  1. Stati Uniti d’America (232 ori, 162 argenti, 126 bronzi)
  2. Australia (57 ori, 63 argenti, 63 bronzi)
  3. Germania Est (38 ori, 32 argenti, 22 bronzi)

L’Italia si trova al 17° posto con 4 ori, 4 argenti e 10 bronzi

Elenco delle gare di nuoto a Rio 2016 (olimpiadi del Brasile)

Ecco l’elenco completo delle gare, sia maschili che femminili, che verranno disputate alle Olimpiadi di Rio 2016:

  • 50 m stile libero
  • 100 m stile libero
  • 200 m stile libero
  • 400 m stile libero
  • 1.500 m stile libero
  • 100 m dorso
  • 200 m dorso
  • 100 m rana
  • 200 m rana
  • 100 m farfalla
  • 200 m farfalla
  • 200 m misti
  • 400 m misti
  • 4 x 100 m stile libero
  • 4 x 200 m stile libero
  • 4 x 100 m misti
  • maratona 10 km

L’Italia a Rio 2016

Cosa aspettarci dall’Italia a Rio 2016? Quali saranno i protagonisti della spedizione azzurra oltreoceano?

Sicuramente un buon metro di paragone è quello con il mondiale russo del 2015, dal quale abbiamo avuto sia ori, che argenti, che bronzi. In totale 5 medaglie che si possono ripetere tranquillamente anche a Rio 2016.

> Nuotatori italiani qualificati a Rio 2016

I nostri atleti di punta sono indubbiamente Gregorio Paltrinieri e Federica Pellegrini. La Pellegrini, insieme a Alice Mizzau, farà parte anche del quartetto rosa del nostro nuoto, con gli ultimi due posti che devono ancora essere definiti.

Oltre agli eroi di Kazan 2015, però, ci sono anche altri giovani che possono dire la loro. Tra loro vediamo Simone Sabbioni, un eccellente dorsista che sta facendo una buona carriera e potrebbe arrivare anche alla batteria finale, e Gabriele Detti, un mezzofondista che dopo dei guai fisici è quasi al top e che sta lavorando duro per essere al 100% proprio a Rio.

Dal nuoto potrebbe arrivare anche un’altra bella soddisfazione, ovvero l’atleta che sarà portabandiera per la nostra nazionale. La Pellegrini è la candidata per il nostro sport, oltre a lei ci saranno Tania Cagnotto, Aldo Montano, Giovanni Pellielo e Clemente Russo. Tra i vari, in testa c’è proprio la Pellegrini, che avrebbe dovuto essere portabandiera a Londra 2012, onore rifiutato perché la cerimonia precedeva la sua gara di apertura.

Intanto arrivano belle notizie anche dall’Italia di fondo, quella che si occuperà di portare alto l’onore dei nostri colori sulla 10 km, sia maschile che femminile. Gli allenamenti dei nostri atleti si è svolto già in giro per il mondo, tra Sudafrica e Argentina, e lo scorso 8 febbraio i nostri candidati sono partiti alla volta di Rio per saggiare le acque brasiliane.