Gregorio Paltrinieri: biografia, carriera, medaglie e contatti

Gregorio Paltrinieri: biografia, carriera, medaglie e contatti

Gregorio Paltrinieri nasce a Carpi il 5 settembre 1994. Il nuotatore è specializzato nello stile libero. Il suo talento si rivela anche da giovane.

All’età di 16 anni infatti vince i 1500 metri stile libero al 48esimo Trofeo Sette Colli. Nel 2012 diventa campione europeo dei 1500 metri e vince la medaglia d’oro ai campionati europei di Debrecen. L’anno seguente vince la sua prima medaglia ai campionati del mondo. Il suo soprannome è Greg.

La sua passione per il nuoto comincia sotto la guida del padre Luca, ex nuotatore agonista. Proprio il padre Luca gestisce la piscina di Novellara in provincia di Reggio Emilia e lì, in quella piscina, Gregorio Paltrinieri comincia a muovere i suoi primi passi.

La carriera e Medaglie

Il momento più importante della carriera di Gregorio Paltrinieri può essere considerato il periodo del 2011. Proprio in quell’anno gareggia nei 1500 metri stile libero ai campionati di Riccione. Appartiene sempre a quell’anno la vittoria al Trofeo Sette Colli. In quell’occasione non solo riesce a conquistare la quarta migliore prestazione italiana di sempre, ma riesce a migliorare anche il suo record personale di circa 15 secondi.

Nel corso dei campionati italiani vince il suo primo titolo e proprio in seguito a questi risultati inaspettati la federazione ritiene che fosse opportuno farlo partecipare all’edizione di Shanghai. Da qui cominciano ad arrivare le partecipazioni alle manifestazioni internazionali, come gli europei e i mondiali giovanili, nell’ambito dei quali riesce a conquistare altre medaglie.

Nel 2013 partecipa ai mondiali di Barcellona, dove conquista la medaglia di bronzo. Dopo gareggia in alcune tappe della coppa del mondo, in cui riesce a registrare prestazioni particolarmente importanti. Partecipa ai campionati europei di Herning. È ritenuto il favorito in quell’occasione, ma riesce ad ottenere soltanto 14’ 50’’ 08, una posizione ancora distante dai più notevoli risultati raggiunti nella stagione.

Nel 2014 gareggia ai campionati europei di Berlino, accumulando un certo vantaggio sui concorrenti. Quando vince la medaglia d’oro, lo stesso Paltrinieri commenta con le parole “Ho fatto un capolavoro”. Il 4 agosto del 2015 arriva in seconda posizione nella piscina della Kazan Arena nelle gare degli 800 metri stile libero.

Il 9 agosto, dopo essere entrato in finale, diventa il primo nuotatore italiano a conquistare il titolo di campione del mondo dei 1500 metri stile libero, totalizzando un tempo di 14’ 39’’ 67. Nel 2016, partecipando alla sua seconda Olimpiade, l’atleta vince la finale di nuoto dei 1500 metri stile libero e conquista la medaglia d’oro a Rio de Janeiro.

Vita privata e curiosità

Gregorio Paltrinieri è alto 191 centimetri e pesa 66 kg. Gli piacciono molto il basket e il calcio ed è un grande tifoso della Juventus.

Con la madre Gregorio ha un rapporto molto forte.

La sua fidanzata si chiama Letizia ed è una giovane studentessa di medicina. Lo stesso nuotatore ha spiegato di essere fidanzato con Letizia da moltissimo tempo. Lei lo segue ovunque lui si sposti per partecipare alle gare di nuoto.

Lo stesso Gregorio in una recente intervista mette in evidenza che né lui né la sua ragazza amano mettere in piazza la loro vita privata. Per loro è fondamentale tenersi un po’ di spazio da dedicare interamente alla vita di coppia.

Contatti di Gregorio Paltrinieri

Possiamo saperne di più sui successi e sulla vita privata di Gregorio Paltrinieri, seguendolo sui suoi canali social: