Costumi da gara da nuoto donna: dove trovare l’eccellenza

Costumi da gara da nuoto donna: dove trovare l’eccellenza

Per l’atleta che vuole fare la differenza il costume da donna da gara è un alleato indispensabile. Per questo la proposta di costumi da donna da gara Jaked è così ampia e variegata, in modo da rispondere anche alle richieste dell’atleta più esigente, a partire da Federica Pellegrini, che sceglie il modello Jkeel FWSO.

Non stiamo parlando semplicemente di un indumento, di un capo di vestiario, ma di uno degli elementi che contribuiscono ad affrontare al meglio una gara, a battere i propri tempi, a sfrecciare più veloci nell’acqua.

I costumi da nuoto da competizione

Ormai ci siamo abituati a vedere, nel corso delle competizioni, atlete che indossano costumi da gara specificatamente progettati per essere utilizzati in queste situazioni.

Non si tratta di semplici costumi, basta vedere il taglio: i costumi da gara da donna rivestono il corpo dal polpaccio fino alla spalla. Si tratta di modelli progettati appositamente per minimizzare l’attrito dell’acqua sulla pelle e per seguire l’atleta nei suoi movimenti, fungendo più da seconda pelle che da indumento.

I modelli sono particolari, così come lo sono i tessuti tecnici, progettati in modo da migliorare lo scivolamento dell’acqua e da non assorbire il fluido, in modo da potersi asciugare rapidamente.

Alcuni modelli sono più indicati per le gare più dure, altri invece sono perfetti anche per essere sfruttati ogni giorno in allenamento.

I costumi da gara donna Jaked

Come dicevamo, alcuni dei modelli di costume da nuoto da competizione Jaked sono stati scelti, negli anni, dalle atlete più famose. Il motivo è semplice da capire: il team di ricerca e sviluppo della marca, in collaborazione con alcune tra le aziende leader nel settore di produzione di tessuti tecnici, produce alcuni tra i migliori modelli di costume da gara da donna oggi in commercio.

A partire dal costume per nuoto da competizione Jkeel OB, che consente di ottenere la giusta compressione per favorire prestazioni al top.

Le fibre High Tenacity, trattate al plasma bicomponente, e la struttura 3D aumentano lo scivolamento delle molecole di acqua di oltre il 20%. Oltre a questo la resina presente sul tessuto incrementa l’effetto idrorepellente.

Il modello di costume da gara da donna ha spalline incrociate sulla schiena, per garantire la massima vestibilità e comfort durante il movimento. Il modello Jalpha OB è in microfibra Revolutional Energy, prodotta da Carvico; questo costume mostra un design innovativo e dinamico, curato in ogni dettaglio; la fodera tecnica garantisce la massima vestibilità in tutte le situazioni.

Molto performante anche il modello di costume da gara da donna Jaked Jkomp OB, con la schiena completamente libera nei movimenti e sottili spalline intrecciate.

Un costume da competizione dall’ottima vestibilità, molto resistente, che grazie al sistema di compressione tridimensionale permette di migliorare la circolazione sanguigna.

Le strisce visibili all’esterno ripercorrono la struttura a compressione diversificata del costume.

La versione Jkomp CB, con le medesime caratteristiche del costume precedente, è senza cuciture e ha un’ampia apertura sulla schiena.

Tutti i modelli di costumi da competizione Jaked sono progettati per aumentare l’idrodinamicità e per migliorare la performance dell’atleta, tanto in allenamento quanto durante le gare più importanti, e sono un’ottima scelta per le agoniste.

Vedi anche i consigli sui migliori accessori per il nuoto: cuffie, occhialini, boccagli, palette, pinne o anche orologi contavasche, smartwatchlettori Mp3.