Contavasche, i migliori sul mercato

Negli ultimi quattro-cinque anni, le tecnologie di tracking per il running e il ciclismo hanno fatto passi da gigante grazie agli orologi GPS, che hanno contribuito a migliorare la raccolta di tutte quelle statistiche fondamentali sia per chiunque faccia dello sport una ragione di vita sia per chi lo considera un modo sano ed efficiente per tenersi in forma.

Anche gli allenamenti di calcio amatoriale, oggigiorno, difficilmente vengono organizzati senza un buon supporto tecnologico che ne migliori le prestazioni.

Contavasche: cosa c’è in commercio?

Per i nuotatori, tuttavia, si tratta di una storia completamente diversa. Ce ne è voluto di tempo prima che gli amanti della piscina iniziassero a prendere confidenza con gli stessi dispositivi tanto amati dai colleghi sportivi della terraferma.

Ma il momento è arrivato anche per gli amanti dell’acqua, e quindi marchi tanto di nicchia che mainstream (Samsung e Apple) hanno iniziato la loro corsa all’aggiornamento dei dispositivi proposti sul mercato, che oggi difficilmente non dispongono di un design waterproof e di tecnologia dedicata al tracking delle prestazioni natatorie.

Mentre esistono ancora pochi dispositivi interamente pensati e dedicati al nuoto, si possono comunque elencare una serie di orologi progettati in linea generale per il fitness che però dispongono anche di sensori in grado di rilevare il numero di bracciate, il numero di vasche e le distanze percorse sia al chiuso che all’aperto, in alcuni casi riuscendo a incardinare i dati tecnici con quelli fisici, quali ad esempio la frequenza cardiaca durante la nuotata.

Quanto costa un buon orologio contavasche?

I prezzi dei top di gamma vanno dai 100 ai 500€, e in questa guida abbiamo deciso di elencare alcuni dei migliori orologi contavasche provando a stilare una guida che tenesse conto di tutte le esigenze, tasche e necessità.

Vedi anche il nostro elenco dei migliori lettori mp3 da piscina

Come funziona il contavasche: le caratteristiche di un buon orologio contavasche

Per essere definito buono o quantomeno decente un orologio contavasche deve rispettare alcune (poche, invero) caratteristiche fondamentali.

Le elenchiamo di seguito, in maniera tale da agevolare la scelta del lettore quando dovrà scegliere il prodotto ideale per i propri bisogni.

Conteggio bracciate:

La maggior parte dei migliori orologi per il nuoto contemplerà il conteggio delle bracciate. Ognuno di questi opera in maniera differente, ma praticamente tutti si affidano alla tecnologia giroscopica che individua il momento in cui il nuotatore solleva il braccio dal pelo dell’acqua.

È un’opzione fondamentale sia per chi è alle prime armi sia per i professionisti, poiché consente di perfezionare il numero di bracciate per vasca. Alcuni dei prodotti che elencheremo riescono addirittura a individuare automaticamente il tipo di bracciata e quindi lo stile che il nuotatore sta eseguendo.

Conteggio delle vasche:

Altra caratteristica rilevante è quella del conteggio delle vasche, importantissima poiché anche ad alti livelli si tende a perdere il numero di giri eseguiti a causa dell’elevata concentrazione che va riversata nel mantenere sempre alta l’attenzione sulla tecnica e lo stile.

Grazie a questi dispositivi, dimenticarsi del numero di vasche effettuate non sarà più un problema, a tutto vantaggio di una mente più libera durante l’attività.

Passo: la velocità

Infine, i migliori prodotti contavasche in commercio terranno traccia anche del passo tenuto durante ogni vasca, caratteristica necessaria nei casi in cui si lavori per migliorare le proprie prestazioni in un determinato lasso di tempo.

Il “passo”, d’altronde, è l’elemento fondamentale da tenere in considerazione per abbassare i propri tempi e quindi far registrare risultati migliori.

Elenco dei migliori orologi contavasche

Arrivati a questo punto abbiamo capito cos’è un orologio contavasche e quali caratteristiche debba necessariamente presentare.

Procediamo quindi ad elencare alcuni fra i migliori prodotti di questa categoria attualmente presenti in commercio.

Miglior orologio contavasche economico? Moov Now: parola d’ordine risparmio (60-70 €)

Moov Now: Miglior orologio contavasche economico

Moov Now: Miglior orologio contavasche economico

Dal peso di soli 6 grammi, con una batteria che può durare fino a 200 sessioni di allenamento e una resistenza all’acqua di 3 atmosfere, questo Moov Now è perfetto per chi da un orologio contavasche cerca prima di tutto il risparmio.

Come molti altri dispositivi in questa lista, il Moov Now fa molto di più che limitarsi a raccogliere dati sulle sessioni in piscina. Pertanto, possiamo considerarlo con un buon tracker generale per il fitness a tutto campo, con caratteristiche peculiari per il nuoto che gli consentono di comparire fra queste righe.

Vantaggi

Come dicevamo sopra, è molto leggero, ma anche piccolo e confortevole grazie al cinturino in silicone. Usa dei sensori integrati per tenere traccia di vasche nuotate, distanza, tempo, velocità, stile di nuoto e conteggio delle bracciate.

Interessantissimo è poi il fatto che il Moov Now riesca a suddividere i dati relativi ad ogni sessione in lunghezze individuali, così da avere statistiche più precise sul numero reale di bracciate per sessione, tempi di esecuzione, tempi di virata, pause e tipi di bracciate.

Ponendo tale attenzione a questi dettagli, il Moov Now si candida ad essere uno dei migliori prodotti presenti in questa lista, sebbene tante qualità facciano il palio con alcune lacune.

Svantaggi

La prima e più grave è il fatto di poter dare il via alla sessione solo ed esclusivamente dallo smartphone. Nella maggior parte dei casi ciò significa farlo nello spogliatoio, l’unico luogo in cui il telefono può dirsi davvero al sicuro dall’acqua e dei ladri.

Relativamente fastidioso può poi essere il fatto che il Moov Now non dispone di uno schermo, che si traduce nell’impossibilità di poter consultare i risultati in tempo reale: al nuotatore può così sorgere il lecito dubbio che il tracker non stia davvero funzionando. Qualche difettuccio lo si riscontra anche nell’accuratezza dei dati raccolti, con qualche vasca e bracciata che rischiano di non essere incluse nel conteggio complessivo.

Costo: Miglior orologio contavasche date le sue caratteristiche

Tuttavia, al modico costo di circa 60 € (su amazon anche scontato)e con una durata della batteria che ti permette di utilizzarlo per più di 200 allenamenti, il fattore risparmio può essere l’elemento discriminante per chi non è un habitué della piscina e soprattutto per chi oltre al nuoto si dedica a diverse attività fisiche.

Samsung Gear Fit 2 Pro: per gli amanti della connettività (190-230 €)

Samsung Gear Fit2 Pro con funzione contavasche per nuoto in piscina

Samsung Gear Fit2 Pro con funzione contavasche per nuoto in piscina

Il Samsung Gear Fit 2 Pro pesa circa 34 grammi, resiste fino a una profondità di 5 atmosfere e fra una ricarica e l’altra può essere utilizzato per almeno 3/4 giorni.

La caratteristica più interessante di questo prodotto è la partnership stipulata con la community di Speedo On, che gli permette di avere un’app dedicata al nuoto già preinstallata al momento dell’acquisto.

Caratteristiche e vantaggi

È estremamente leggero e grazie alle due diverse misure del cinturino può essere indossato con comodità su praticamente qualsiasi tipo di polso. Lo schermo è luminoso e colorato, tanto da poter essere facilmente consultabile anche durante la nuotata.

È presente inoltre l’opzione Water Lock, che disattiva la funzione di touchscreen così da evitare all’orologio “fraintendimenti” causati dal contatto con l’acqua.

In piscina, l’app di Samsung dedicata al nuoto terrà traccia di alcuni dati basilari, ed è per questo che si consiglia l’utilizzo dell’app di Speedo. Questa registrerà il tipo di bracciata, i tempi, lo SWOLF (per una definizione più accurata, vedi sotto) e il passo. Tutti i dati vengono caricati automaticamente sul proprio account Speedo e qui vengono analizzati e arricchiti da analisi più dettagliate.

Il Gear Fit 2 dispone di 4 GB di memoria interna e dell’app Spotify utilizzabile anche offline. Peccato che il bluetooth non funzioni sott’acqua, quindi la possibilità di ascoltare musica durante gli allenamenti è ancora abbastanza remota.

Prezzo Samsung Gear Fit 2 Pro scontato:

Il Costo del Samsung Gear Fit 2 Pro è ovviamente più alto, 190-230 €, come dicevamo qualche riga più sopra, ma su amazon si trova anche a poco meno di 180 €

Apple Watch 3: il prodotto perfetto per i nuotatori occasionali (circa 400 €)

Apple Watch

Apple Watch

L’Apple Watch 3 pesa 31,8 grammi, ha una batteria che può durare fino a 18 ore ed è in grado di resistere all’acqua fino a una pressione pari alle 5 atmosfere.

Ad ogni nuova generazione di modelli, i dispositivi da polso Apple si candidano sempre di più a diventare ottimi strumenti per il fitness. Oltre all’aggiornato sistema di tracking per il running e la frequenza cardiaca, il nuovo sistema operativo WatchOS 4 introduce in questo modello delle funzionalità pensate esclusivamente per il nuoto.

Ciò detto, rimane tuttavia un qualcosa che fa bene il suo mestiere solo se non si hanno troppe pretese, ed è quindi indicato prevalentemente per chi non fa nuoto agonisticamente e si limita a qualche bracciata poche volte al mese, magari alternando con altri sport.

Caratteristiche e principali vantaggi

Il bouquet delle caratteristiche che questo orologio dedica ai nuotatori farà comunque contento sia chi pratica indoor che gli amanti del mare. Citiamo ad esempio quella di individuare le bracciate, nonché la possibilità di settare automaticamente i propri split in distanze di 25, 50 o 100 metri.

Il contatore di distanza percorsa e vasche nuotate è abbastanza affidabile, e ben si sposa con la possibilità di poter dire all’orologio quanto è lunga la piscina, anche se questa non supera il metro. Per un prodotto che non nasce con l’intento di far felici solo i nuotatori, il fatto di presentare la possibilità di determinare la lunghezza della piscina è comunque lodevole, soprattutto se si pensa che altri dispositivi più specifici non lo permettono.

Lievemente imperfetta è invece la capacità di rivelare il numero di bracciate. Se non paiono esserci problemi nello stile libero, qualcosina si perde nel dorso e nella rana.

Purtroppo per i nuotatori hardcore, l’app integrata offre ben poco di più di quanto detto sopra; ad esempio, non esiste una sessione relativa agli allenamenti precaricati. Tuttavia, a ciò si può ovviare grazie ad applicazioni realizzate da terze parti, come ad esempio Swim e Lest’s Go Swim, perfette non solo per i nuotatori ma anche per triatleti.

Per chi pratica diversi sport oltre al nuoto (e magari in contemporanea a questo), il sistema operativo WatchOS 4 permette un’agevole transizione tra i diversi segmenti di allenamento: possiamo passare, in altre parole, dalla bicicletta alla corsa e dalla corsa al nuoto senza dover necessariamente impostare un nuovo allentamento.

Una feature interessante dell’Apple Watch è infine quella di riuscire a rivelare la frequenza cardiaca dentro l’acqua. Va comunque detto che non si tratta di un aspetto su cui la casa della mela morsicata sta lavorando moltissimo, e i risultati ottenuti vengono spesso inficiati proprio dal fatto che il sensore ottico deve avere a che fare non con l’aria ma con l’acqua. A detta di chi l’ha provato, tuttavia, non si tratta di risultati troppo distanti dalla realtà.

Prezzo e sconto apple Watch

Come già visto, il prezzo è abbastanza alto, ma se non si hanno molte pretese sui colori, su amazon si riesce a trovare con sconti interessanti.

Garmin Forerunner 935: il miglior orologio multisport (circa 500 €)

Garmin Forerunner 935: il miglior orologio multisport

Garmin Forerunner 935: il miglior orologio multisport

Mentre gli altri dispositivi in questa lista si occupano del fitness in maniera generale, il Garmin Forerunner 935 si qualifica come un prodotto professionale per affrontare in maniera rigorosa la raccolta di statistiche per diversi sport.

Vantaggi e caratteristiche

È un orologio pensato senza farne troppo mistero per il triathlon, che combina opzioni dedicate al nuoto con caratteristiche che tengono conto degli aspetti di ciclismo e corsa, rendendolo di fatto un prodotto adatto ai triatleti professionisti.

L’orologio dispone di programmi di allenamento precaricati ideali per condurre al meglio le proprie sessioni sia in piscina che in mare aperto; è possibile inoltre creare il proprio piano di allenamento e scaricare sessioni già pronte all’uso grazie al Garmin Connect, nonché consultare il proprio SWOLF (acronimo di SWim gOLF), ovvero l’efficienza natatoria.

Il punteggio SWOLF è ottenuto combinando i valori relativi al numero di bracciate e al tempo impiegato per completare una vasca. Ad esempio, nuotare per 25 metri in 30 secondi impiegando 20 bracciate permette di ottenere un punteggio SWOLF di 50.

Tanto minore sarà il punteggio di SOLF tanto migliore sarà la prestazione del nuotatore. Perché tutto ciò è importante? Prima di tutto, perché permette di mettere a confronto le diverse sessioni anche se queste vengono effettuate in piscine dalle dimensioni differenti.

In acqua, il Forerunner 935 individua automaticamente il tipo di bracciata, il numero di vasche nuotate, la distanza il passo e – ovviamente – il numero di bracciate prodotte. Dispone inoltre di un sistema di segnalazione di distanza, ottimo per chi è abituato a nuotare in mare e non vuole correre il rischio di allontanarsi troppo dalla costa.

Una cosa davvero interessante di questo dispositivo (principalmente perché negli altri non è presente) è l’opzione di poter inserire nuove esercitazioni in maniera manuale. Vuol dire avere la possibilità di registrare il proprio lavoro tenendo conto ad esempio dei soli movimenti delle gambe o delle bracciate di un solo arto.

Una volta terminata la sessione, l’opzione Training Status ti aiuta a comprendere se la tua performance è stata al di sotto o al di sopra della media, anche in termini di sforzi.

Il Forerunner non contempla la possibilità di contare la frequenza cardiaca, ma è possibile rilevarla se si aggiungono al dispositivo da polso elementi accessori come l’HRM-Tri o l’HRM-Swim.

Infine, segnaliamo la possibilità di sincronizzare senza bisogno di cavi USB i dati con il proprio smartphone grazie al Garmin Connect, e da lì all’interno della piattaforma web Speedo On, in cui è possibile raffrontare i propri risultati con quelli di una community di nuotatori molto vivace.

Costo: orologio Garmin Forerunner 935 scontato

Qui il prezzo più basso che abbiamo trovato in rete (455 € circa) per questo orologio che sembra essere il migliore in assoluto.