Il Nuoto è una delle più antiche forme di esercizio, uno sport completo e con tanti benefici, ma non tutti sanno che può essere anche un’ottima attività per le donne durante il loro ciclo mestruale. Ancora oggi molti si pongono domande come: “Posso nuotare con il ciclo mestruale?” o “Posso andare in piscina con le mestruazioni?”o ancora “Che assorbenti usare in piscina?”

Nuotare con il ciclo mestruale è possibile e fa bene

Come detto è possibile andare in piscina anche durante i giorni delle mestruazioni, anzi, il nuoto può addirittura aiutare a ridurre i sintomi del ciclo mestruale, come dolori al basso ventre, mal di testa, nausea e vampate di calore.

L’acqua può aiutare a ridurre la gravità dei sintomi del ciclo mestruale, permettendo al corpo di rilassarsi. Il movimento del nuoto può anche ridurre la tensione muscolare e contribuire a ridurre lo stress, aiutando così ad alleviare i sintomi del ciclo mestruale.

Inoltre, molti studi hanno dimostrato che il nuoto può aiutare a ridurre i livelli di ansia e depressione associati al ciclo mestruale. Questo perché il nuoto aiuta a liberare endorfine, che sono sostanze chimiche che producono una sensazione di benessere.

In generale l’esercizio fisico durante il ciclo mestruale può anche aiutare a regolare l’orologio biologico del corpo, contribuendo a prevenire i cambiamenti di umore associati al ciclo mestruale.

Che succede se si va in piscina con il ciclo mestruale? E al mare?

Ci sono vari pareri in merito. Alcune persone pensano che non sia una buona idea, mentre altre ritengono che sia possibile farlo, purché si prendano le misure di precauzione adeguate. In realtà si tratta solo di falsi miti, durante la mestruazione, una donna, può fare il bagno, può nuotare, può andare in piscina, può andare al mare, può lavare i capelli, praticamente può fare tutto ciò che vuole!

Per quanto riguarda lo sport in generale, e quindi anche per il nuoto, durante il ciclo mestruale è una scelta molto soggettiva, visto che alcune donne sentono molta stanchezza durante quesi giorni; come anche per il nuoto in gravidanza, bisogna ascoltare il proprio corpo, se si ha voglia e ci si sente bene, una nuotata può essere un’ottima scelta salutare .

Se decidi di andare in piscina con il ciclo, o anche in acqua al mare, assicurati di indossare una protezione adeguata, come un assorbente o una coppetta mestruale. Inoltre, è importante assicurarsi di cambiarsi spesso e lavarsi accuratamente le mani prima di entrare in piscina.

Che assorbenti usare in piscina?

Partiamo dal presupposto che non ci sono assorbenti totalmente impermeabili, le soluzioni più utilizzate e pratiche sono gli assorbenti interni (tampax) e le coppette mestruali.

Bestseller No. 1
Amazon Basic Care Assorbenti interni super plus senza applicatore, 4 confezioni da 32 (128 assorbenti interni)
  • Protezione durante il ciclo; 4 confezioni da...
  • Per i giorni di flusso intenso, gli...
  • Si espandono sia in larghezza che in...
  • Dermatologicamente testati
  • Protezione anti-perdita fino a 8 ore...
OffertaBestseller No. 2
TAMPAX&GO SUPER PLUS, Confezione da 18 Tamponi
  • Il più facile da inserire grazie...
  • Applicatore morbido e compatto con...
  • Ottimo per flussi abbondanti
  • Ginecologicamente testato
  • Cordino protettivo disegnato per evitare le...
OffertaBestseller No. 3
Tampax &Go Super Tamponi, 18 Pezzi
  • Con applicatore in plastica 5 volte più...
  • Presa antiscivolo e punta arrotondata
  • Ideale per flussi da molto media a alta
  • Contiene 18 tamponi
  • L'imballaggio può variare

Come fare il bagno in piscina con il ciclo senza assorbente interno?

Le coppette mestruali sono le soluzioni più moderne, comode e pratiche per andare al mare o in piscina SENZA assorbente.

Bestseller No. 1
NakungooCup Coppetta Mestruale Certificata Morbida Kit 2 Pezzi S L Lavabili Sterilizzatore Silicone Biologica Anallergica Riutilizzabile 12 Ore 30ml Ideale Per Principiante
  • ✔️ QUALITÀ E CURA DEI DETTAGLI -...
  • ✔️ L'AMBIENTE RINGRAZIA - Con NakungooCup...
  • ✔️ LA TUA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO -...
  • ✔️ LA SCELTA GIUSTA PER TE - Indecisa...
  • ✔️ COMPLETA DI ACCESSORI - La spazzolina...
Bestseller No. 2
Coppetta mestruale OrganiCup - Taglia A/Piccola - Vincitrice degli AllergyAwards 2019 - Morbida, flessibile, riutilizzabile, in silicone per uso medicale
  • GARANZIA DI SODDISFAZIONE AL 100% — Siamo...
  • VINCITRICE DELL'ALLERGY AWARD 2019 — I...
  • POPOLARE — Oltre 1.000.000 di donne hanno...
  • NESSUNA PERDITA, NESSUNA PREOCCUPAZIONE —...
  • Originale Coppetta Mestruale OrganiCup —...
Bestseller No. 3
COPPETTA MESTRUALE Eva Dulàc 100% Made in Italy - Taglia S Morbida, in Silicone Medicale Certificato Colore Rosa - Coppa Mestruale Piccola con Sacchetto in Cotone
  • 💖 Coppetta Mestruale S (misure: 4 cm...
  • ✅ In silicone medicale certificato,...
  • 🍃 Le coppette mestruali sono ecologiche,...
  • 🌸 Semplice da usare: Eva, la nostra...
  • 🇮🇹 100% Made in Italy: tutti i nostri...

È possibile che il sangue mestruale fuoriesce con coppetta o il tampone in piscina?

In linea di massima no, ma se la coppetta o il tampone non sono inseriti correttamente, o non vengono cambiati regolarmente, c’è tale possibilità.

Come bloccare per un giorno il ciclo?

Il ciclo mestruale non si blocca in acqua. L’acqua può aiutare ad alleviare i sintomi associati al ciclo mestruale, come crampi e gonfiore, ma non può fermare il ciclo mestruale. Se si desidera interrompere il ciclo mestruale, è necessaria una terapia ormonale o una procedura chirurgica. Ogni terapia o procedura chirurgica bisogna essere concordata ed approvata con il proprio medico di fiducia o con il proprio ginecologo.

Il ciclo mestruale si blocca in acqua? Per quanto tempo?

In realtà non è proprio corretto parlare di un “blocco del flusso del sangue”, mentre il corpo è immerso nell’acqua, il sangue trova una sorta di ostacolo nel fuoriuscire, la pressione dell’acqua, così si ha la sensazione che in acqua la mestruazione sia assente; tuttavia alcune piccole perdite sono comunque sempre possibili.

Da tale spiegazione è facile intuire che se c’è un “interruzione” nel flusso, è limitata al tempo che si ta in acqua.

L’acqua fredda blocca le mestruazioni definitivamente?

Assolutamente No!

Il freddo restringe i vasi sanguigni che come conseguenza si avrà un rallentamento dell’uscita del flusso mestruale, ma non si tratta comunque di un blocco.