Il Nuoto contro il Mal di Schiena

Il Nuoto contro il Mal di Schiena

Sappiamo che il nuoto è molto vantaggioso da un punto di vista del fitness perché permette di avere un basso impatto sulle articolazioni e sulla spina dorsale (lo abbiamo visto nel nostro articolo sui vantaggi del nuoto). ora vogliamo affrontare in maniera specifica i vantaggi di questo sport per chi soffre di mal di schiena.

Al contrario di altri sport cardio, come la corsa, il nuoto ha un basso impatto sulla schiena, il che permette a tutti (anche ad esempio a chi ha un’ernia del disco) di poterlo praticare con successo e con costanza.

Per tutti coloro che soffrono di mal di schiena anche grave, il nuoto in piscina è parte della terapia raccomandata.

Scegliere lo stile a seconda del tipo di mal di schiena

Occorre fare attenzione allo stile di nuoto che si utilizza, poiché bisogna sceglierlo a seconda del tipo di dolore che si prova.

Dolore alla parte bassa della schiena. Meglio evitare stili come il libero o la farfalla, che sforzano maggiormente quella parte del corpo.

Dolore alla parte alta della schiena. Anche in questo caso è meglio evitare lo stile libero, perché si potrebbe sentire un certo dolore mano a mano che si nuota e si prendono i respiri prima di una nuova bracciata.

Consigli per nuotare bene con il mal di schiena

Per tutti coloro che hanno mal di schiena e vogliono trarre maggiori benefici dal nuoto, ecco alcuni consigli utili.

Nuotare con il corpo all’altezza del livello dell’acqua, soprattutto se si fanno degli stili frontali, come il libero.

Se ci si sente meglio, si possono scegliere stili come il dorso, che sforzano meno la schiena.

Mentre si fa lo stile libero, quando bisogna prendere aria si può girare tutta la parte superiore del corpo fuori dall’acqua e respirare, per poi riportarla nuovamente in acqua una volta presa la giusta quantità di aria.

Usare sempre gli occhialini per evitare dei movimenti improvvisi e “strani” della testa mentre si cerca di far andare via l’acqua dagli occhi.

Usare un tubo per respirare al fine di evitare il movimento della testa fuori dall’acqua per prendere aria. Questo diminuisce il carico sulla colonna vertebrale.

Cosa fare se si sente dolore mentre si nuota

Qualora si dovesse sentire un certo dolore alla schiena mentre si nuota è fondamentale fermarsi e cambiare stile di nuoto, magari parlando con l’istruttore di nuoto che sicuramente saprà consigliare il tipo di stile migliore per le proprie necessità.

8 passi per liberarsi dal mal di schiena
Curare la postura per vincere il dolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *