I migliori smartwatch per nuotare

I migliori smartwatch per nuotare

Che tu sia un nuotatore professionista o un amante dell’acqua a livello amatoriale, la tua attività in piscina può risultare estremamente più avvincente se ti armi delle apparecchiature giuste per praticarla.

Fra le più recenti messe in commercio, non possiamo non citare degli smartwatch di ultima generazione che – pensati appositamente o anche per l’attività natatoria – raccolgono statistiche e dati utili a migliorare le tue prestazioni.

Questi dispositivi multinfuzionali prendono il nome di tracker, e nelle prossime righe proveremo a capire come scegliere i migliori in termini di funzioni, prezzi e modelli.

Quali caratteristiche deve avere un buon tracker

Partiamo dal presupposto che la maggior parte di questi dispositivi sono pensati per funzionare sulla terraferma o addirittura in verticale: tutti abbiamo conoscenza di smartwatch dotati di contapassi, contatore di metri scalati e GPS. In numero molto minore, se ne conta in commercio anche una certa quantità interamente decata al nuoto, e questa differenza in termini di scelta va vista tutta nella caratteristica fondamentale del waterproof, una tecnologia abbastanza dispendiosa per i produttori che non tutti sono disposti ad abbracciare.

Così come avviene per i lettori MP3, dunque, la prima dicitura che dovremmo cercare nella confezione del nostro oggetto del desiderio è quella relativa al waterproofing. Se il dispositivo non è specificatamente descritto per essere a prova d’acqua, è inutile anche solo provare. Gli smartwatch pensati per il nuoto si differenziano fra loro prima di tutto per il numero di atmosfere che possono sopportare in immersione: si parte da 1 ATM per i modelli meno impegnativi fino ad arrivare alle 5, che tradotto in profondità di immersione significa poter scendere fino a 50 metri (ed oltre).

Il discorso relativo alle atmosfere è meno banale di quel che sembri: alcuni tracker funzionano perfettamente a contatto con l’acqua, ma non sono in grado di sopportare neanche i due metri di profondità. La maggior parte di questi, tuttavia, sono sia waterproof che tarati su almeno una atmosfera, potendo essere immersi fino a 10 metri di profondità.

Altri due elementi da tenere in considerazione quando si sceglie uno smartwatch per nuotare sono quelli del calcolatore di battiti cardiaci e il GPS. A volte queste due opzioni sono incluse nel dispositivo, ma bisogna tenere a mente che il calcolo della frequenza cardiaca è meno accurato in acqua che sulla terraferma, mentre il GPS potrebbe essere inutile se non si nuota in mare aperto per lunghe distanze.

Ciò che di interessa saranno dunque altre caratteristiche. La prima è sicuramente il contatore di vasche, che ti solleva dal pensiero di dover portare il conto a mente. A questo aspetto si collega quello del passo: impostando la lunghezza della piscina, il nostro smartwatch ci darà tutte le informazioni necessarie sul nostro passo, cosicché potremo decidere se aumentarlo o diminuirlo.

Altro fattore importante è quello del contatore di bracciate, grazie al quale è possibile avere un’idea più chiara sulla tecnica e il ritmo che imponiamo alla nuotata.

I migliori smartwatch per nuotare presenti sul mercato

Date le loro caratteristiche peculiari e la loro settorialità, i tracker hanno un costo medio lievemente superiore a quello dei lettori MP3 waterproof o dei corrispettivi “cugini” pensati per la terraferma. Di seguito ve ne elenchiamo alcuni, cercando di stilare una lista esaustiva in quanto a performance e costo del prodotto.

1.    iHealt Wave

Smartwatch per piscina iHealt Wave

Smartwatch per piscina iHealt Wave

Il modello AM4 di iHealt Wave sembra un comune smartwatch, ed è abbastanza omnicomprensivo. Misura infatti sia le bracciate che dai in acqua che i passi sulla terraferma, le distanze percorse e le calorie bruciate. Di notte può analizzare la qualità del sonno, così da fornirti una copertura h24.

I dati raccolti sull’attività natatoria si differenziano per tipo di bracciata, in quanto questo tracker riconosce la differenza fra uno stile libero, il dorso e la rana. A seconda dello stile che adotti il dispositivo misurerà il tempo di nuotata per ogni bracciata, il numero di bracciate e quante bracciate dai ogni minuto.

Abbiamo inserito l’iHealt Wave in questa lista perché è uno di quei dispositivi che appartiene alla famiglia allargata di device che non sono dedicati esclusivamente al nuoto, ma anche ad altre attività: se la cosa ti interessa, grazie all’AM4 potrai avere sempre sotto controllo anche il peso, le pulsazioni (e quindi il livello di ossigeno nel sangue) e la pressione sanguigna.

Il design non è fra i più accattivanti, ma si tratta di una pecca che viene ampiamente colmata dal prezzo accessibile, attualmente circa 62,98€. Non dispone di GPS e può funzionare fino a 30 metri di profondità (3 ATM).

2.   Withings Activité Pop

smartwatch Withings Activité Pop

smartwatch Withings Activité Pop

Saliamo di livello con il Withings Activité Pop, decisamente più elegante dell’AM4 e anche più costoso (circa 89,00€). Questo gioiellino ha le sembianze di un orologio d’altri tempi, con tanto di display analogico (sebbene, ovviamente, tutti i dati vengono raccolti in digitale).

Il Pop non rientra certo fra quei dispositivi pensati esclusivamente per la piscina, ma è in grado di calcolare la durata della sessione in vasca e le calorie bruciate. È un’ottima scelta nel caso in cui si desideri un oggetto che faccia il minimo indispensabile ma sia bello da indossare anche in momenti più casual.

La batteria dura fino ad otto mesi, quindi potrai dimenticarti del fastidio di tenerlo costantemente collegato ad una presa di corrente e, sebbene neanche questo sia dotato di GPS, resiste ad una pressione di immersione pari a 5 ATM.

 

3.   Polar V800

Polar V800

Polar V800

Chiudiamo anche questo excursus con un top di gamma, un oggetto pensato per chi vuole trarre il massimo dai propri allenamenti senza badare a spese. Si tratta del Polar V800: prezzo di partenza di 399,90€ attualmente scontato a 297,26€.

A differenza di molti suoi competitor, il V800 è dotato di GPS, fattore che gli permette di funzionare egregiamente per qualsiasi tipo di sport, compreso il nuoto in mare aperto. È waterproof fino a una profondità di 30 metri (3 ATM) e, se accompagnato dalla fascia cardio Polar H7, è in grado di misurare con precisione la frequenza cardiaca sia durante la nuotata che in immersione.

Il V800 analizza la tua tecnica di nuoto prendendo come parametri di riferimento il numero di bracciate per minuto o la lunghezza della piscina, e sa riconoscere in piena autonomia tutti e quattro gli stili principali. Se sei un tipo a cui piace cimentarsi in diverse attività, questo tracker è l’ideale per programmare e personalizzare profili d’allenamento diversi per ognuno degli sport che pratichi, con la particolarità di indicarti sempre – in base al tuo stato di forma – se sei in grado di portare a termine i 5000 o 10000 metri piani, una mezza maratona o la maratona.

Una salutare forma di incentivo per chi è abituato a pretendere sempre il meglio da sé stesso.