Vene Varicose

Cosa sono le vene varicose? Sintomi e rimedi

Le vene varicose o varici sono delle dilatazioni anomali e dall’aspetto tortuoso di parti delle vene. La colorazione è dal color rame al viola/blu e si formano in maniera più frequente sugli arti inferiori del corpo. Simili alle vene varicose, ma molto più piccole sono le  teleangectasie. Quest’ultime, essendo più piccole, sono anche meno sporgenti dalla superficie della pelle.

Sintomi delle vene varicose

Le vene varicose sono un problema che colpisce migliaia di persone l’anno in Italia, che si ritrovano costrette a dover subire diversi interventi per eliminare questo inestetismo. Ci si domanda, quindi, se sia possibile individuare fin da subito i sintomi delle vene varicose o, addirittura, sapere in anticipo se siamo soggetti a questa fastidiosa patologia.

Rimedio per le vene varicose

Vene varicose: le cause

Molti individui sono quasi condannati alla comparsa delle vene varicose. Sembra, infatti, che circa l’85% delle persone erediti questa malattia e, di conseguenza, non bisogna sottovalutare questo fattore nella diagnosi. Giocare d’anticipo e scoprire fin da subito se siamo più propensi a questa patologia può essere utile ai fini di limitarne la comparsa e curarla in tempo.

Se la maggioranza delle persone eredita le vene varicose, un’altra buona parte ne deve la comparsa allo stile di vita condotto. Vivere in maniera sedentaria, essere sovrappeso, ma anche stacanovisti non giova a questo disturbo.

Altre cause delle vene varicose sono:

  • stitichezza che ostacola il ritorno del sangue venoso verso l’alto;
  • postura errata (sia da seduti che da posizione eretta);
  • tacchi troppo alti;
  • stare in posizione eretta in ambienti molto caldi per molte ore consecutive;
  • problematiche alla pompa muscolare o alle vene.

I sintomi delle vene varicose che possiamo individuare più facilmente sono:

  • caviglie e gambe gonfie;
  • crampi (anche notturni)
  • formicolio e prurito nella zona interessata;
  • stanchezza alle gambe.

È importante evidenziare che questo problema spesso non è associato ad alcun dolore e quando anche questo si presenta sta a indicare un peggioramento. Come abbiamo appena indicato, nei casi più gravi si possono avvertire frequenti crampi, soggezione a ematomi nella zona colpita, oltre a gonfiore, prurito, formicolio e secchezza nell’area interessata.

Anche disturbi più comuni e, solitamente, non collegabili a questa patologia, possono essere, in realtà, sintomi delle vene varicose, come mal di testa e vertigini. Non bisogna, quindi, trascurare nessun segnale e agire il prima possibile.

Rimedi per le vene varicose

Le vene varicose possono rivelarsi molto fastidiose, soprattutto a livello estetico, ma senza escludere altri problemi a esse collegati. Purtroppo, sono moltissime le donne colpite da questo disagio, senza escludere una percentuale maschile, e, a volte, doverle nascondere e convivere con questo difetto risulta impossibile.

Liberati ora delle vene varicose
con Varicofix

Se non si è ancora certi di voler ricorrere a un aiuto medico, esistono altri rimedi per le vene varicose che possono aiutare a prevenirle e tenere a bada, per quanto possibile, i sintomi.

Le varici, in molti casi, nascono dallo stile di vita che conduciamo.

La sedentarietà e un peso fuori dalla norma possono incidere notevolmente sulla comparsa di questo disturbo. Chi è in sovrappeso, farebbe bene a curare di più la propria alimentazione, cercando di perdere qualche chilo con nutrimenti sani e ricchi di vitamina C. Questo è uno degli aspetti più importanti e servirsi di una dieta corretta aiuta indubbiamente a combattere il problema.

Stop vene varicose!
Varicofix

Vene varicose: la prevenzione

Per prevenire o ridurre i sintomi delle vene varicose è consigliabile bere molta acqua e nutrirsi di molta frutta e verdura. Al contrario, evitare cibi pesanti e difficili da digerire, così come un abuso di caffeina e alcool. Anche il fumo è un elemento controproducente e sarebbe meglio evitarlo, per quanto possibile.

Come già detto una delle principali cause delle vene varicose è una vita sedentaria. È consigliato, soprattutto per chi è costretto a lavorare nella stessa posizione per diverse ore, alzarsi ogni tanto e muovere le gambe.

Sport come il nuoto sono altamente consigliati tra i rimedi per le vene varicose e praticarli con costanza può dare dei grandi risultati anche sotto altri punti di vista come ad esempio il mantenimento del peso forma, la diminuzione dello stress o in generale il miglioramento dello stile di vita e della concentrazione a lavoro.

Cosa mangiare?

Tra gli alimenti consigliatici sono sicuramente:

  • frutta e verdura fresca di stagione;
  • mirtilli, ribes, frutti di bosco in generale. Alimenti utili a rafforzare i capillari;
  • alimenti facilmente digeribili.

Cosa non mangiare?

E’ sconsigliato mangiare più del necessario ed appesantire il corpo inutilmente. In particolare converrebbe moderare:

  • alcool;
  • caffeina;
  • grassi idrogenati.

Immagini relative alle vene varicose:

Vene Varicose

Vene Varicose

Teleangectasie

Teleangectasie

Cuscino per alzare le gambe: un buon rimedio per le vene varicose

Cuscino per alzare le gambe: un buon rimedio per le vene varicose

Vene varicose in gravidanza: Palla fitness per alzare le gambe

Vene varicose in gravidanza: Palla fitness per alzare le gambe

Vene varicose in gravidanza

È risaputo che le donne incinte debbano affrontare molti più problemi, soprattutto collegati al cambiamento del loro corpo. In alcuni casi, uno dei principali è la comparsa di vene varicose in gravidanza. Gestirle non è mai facile e, oltre a creare disagi a livello estetico, possono causare anche altri tipi di fastidi che portano a rendere la dolce attesa un momento di stress. Al contrario, questo periodo dovrebbe essere vissuto con la più totale serenità; cerchiamo, per cui, di capire come convivere bene con questo disturbo.

Molte donne sono affette da vene varicose in gravidanza, ma qual è il motivo?

Esistono diversi fattori che portano a generare questo disturbo, tra cui un eccessivo accumulo di sangue nelle vene o liquidi che non riescono a essere smaltiti, senza escludere il peso stesso dell’utero, che, aumentando, arriva a comprimere i vasi sanguigni. Sebbene le varici non causino particolari problemi al feto, possono creare un enorme disagio nella donna che deve già affrontare molti altri cambiamenti nella sua vita.

Prevenire le vene varicose in gravidanza non sempre è possibile, ma esistono degli accorgimenti che possono, quantomeno, affievolirle.

Uno di questi riguarda proprio la dieta, che, anche se deve essere necessaria a far crescere il feto, non deve mai superare le quantità richieste per nutrire mamma e bambino. In caso contrario, un peso eccessivo non farebbe altro che comprimere i vasi sanguigni. Inoltre, nonostante sia consigliato bere molta acqua, anche in questo caso non bisogna mai esagerare, evitando un ristagnamento dei liquidi.

Per finire, è consigliato tenersi attive e muovere sovente le gambe, in modo da riattivare la circolazione.

Rimedio naturale per le vene varicose