Cosa mangiare prima e dopo la piscina

Come per ogni altra attività sportiva, anche nel nuoto curare l’alimentazione è fondamentale.

Cosa mangiare prima della piscina, prima di andare a nuotare in vasca? Quali sono gli alimenti naturalmente più ricchi di energia che ti aiuteranno a nuotare più a lungo? Cosa non mangiare prima di immergerti in acqua? Quali cibi consumare dopo la sessione di nuoto?

Decidere che cosa mangiare prima o dopo una nuotata non è facile, dipende molto dall’obiettivo che si ha e dal fatto se si nuota per competizione o meno.

I nuotatori competitivi hanno bisogno di mangiare cibi che rilasciano energia in maniera progressiva, così da poter rimanere carichi per tutta la sessione o anche per la gara completa.

Chi invece fa nuoto in maniera più amatoriale può semplicemente scegliere un pasto facilmente digeribile e a basso contenuto di grassi.

Alimenti da mangiare prima di nuotare

Gli alimenti ricchi di carboidrati sono un’eccellente fonte di energia.

Prima di entrare in vasca bisognerebbe però mangiare solo una piccola quantità di carboidrati, in questa maniera si potrà avere un lento rilascio di energia mentre si nuota e si potrà andare avanti più a lungo. E’ fondamentale ricordarsi di far passare almeno un’ora di tempo prima di entrare in acqua al fine di evitare una sgradevole sensazione di gonfiore.

Pasta e riso integrale, in piccole quantità, sono alimenti sicuri per assimilare una vasta gamma di carboidrati e ti permetteranno di concentrarti solo sulla sessione di nuoto senza doverti curare della fare. La frutta, in maniera particolare le banane, sono una grande fonte di potassio. Inoltre non devi dimenticare di avere un drink energetico a portata di mano, anche durante la sessione.

Cibi da evitare prima di nuotare

Tra i cibi da non mangiare prima di entrare in acqua troviamo quelli grassi, più difficili da digerire e che, di conseguenza, possono far rischiare un’indigestione e a vivere una sensazione di disagio durante il nuoto.

Cosa mangiare dopo la piscina

Lo scopo principale di mangiare dopo la piscina è quello di dare al corpo le sostanze nutrienti perse durante la nuotata e rifornirlo di carburante nei primi 20-30 minuti dopo la fine della sessione. Questo è particolarmente importante se sei un nuotatore su lunga distanza, dato che il corpo ha bisogno di un forte aiuto per recuperare.

Si possono pertanto consumare degli snack, come i drink di recupero, delle barrette proteiche o della frutta. Se, quando si finisce di nuotare, si è già ad ora di pranzo, è importante consumare delle proteine, fondamentali per la riparazione e la ricarica muscolare: pesce, pollo magro, tacchino e carne di manzo, uova e formaggio magro.

Altre opzioni sane e gustose sono la pasta integrale, la frutta fresca e uno yogurt a basso contenuto di grassi.